Flickr - gym beauty
Avrete sicuramente sentito parlare di “finestra anabolica” ovvero di quel particolare momento che si crea subito dopo un intenso allenamento e che permane per circa un ora. Vediamo ora cosa succede al praticante medio

Se mi chiedeste qual è il pasto fra tutti quelli che deve consumare  chi vuole un fisico muscoloso e definito, vi direi senz’altro: lo shaker post allenamento. Stupiti vero? Pensavate la colazione o la cena? Ogni singolo pasto dalla colazione alla cena, spuntini compresi sono importanti, ma lo shaker post allenamento  non è solo un pasto importante è un pasto determinante.

Avrete sicuramente sentito parlare di “finestra anabolica” ovvero di quel particolare momento che si crea subito dopo un intenso allenamento e che permane per circa un ora. Vediamo ora cosa succede al praticante medio:
Ipotizziamo che abbia rispettato tutti i pasti previsti per quantità e tempistica sino al momento dell’allenamento. Dico ipotizziamo poiché la maggior parte ha fatto una colazione insufficiente, ha saltato completamente lo spuntino di mezza mattina e mezzo pomeriggio, mangiando velocemente qualcosa a pranzo.

Va in palestra e stimolato dall’ultimo articolo letto sulla rivista solleva pesi come un dannato. In poche serie ha già esaurito il poco glicogeno che possiede, ma lui continua eseguendo anche forzate e negative e va in completo catabolismo.  Finisce l’allenamento  fa la  sauna, la doccia, si veste, fa due chiacchiere con la ragazza della reception e a questo punto va con gli amici a bere un aperitivo.

Vi ritrovate in questa descrizione o ritrovate qualcuno dei vostri amici?In questo modo la finestra anabolica non solo si è chiusa e sprangata, ma il nostro praticante ha portato in tale catabolismo  il suo organismo, che la prima cosa che mangerà verrà stoccata in grasso. Pensava di costruire muscolo e invece lo ha distrutto e ha indotto  l’organismo a reagire con il più forte e antico istinto evolutivo: la sopravvivenza.

Alla sopravvivenza l’organismo non risponde con l’aumento della massa muscolare bensì con la conservazione del grasso esistente e l’accumulo di nuovo.   La strategia corretta, e ancora di più se si è saltato qualche pasto, è quella di fornire immediatamente finito l’allenamento,  nutrimento ricco di proteine e carboidrati.  Ora la cosa più pratica e veloce è quella di consumare uno shaker  composto in parti uguali di proteine e carboidrati in polvere sciolti in  acqua.
Non trascurate mai questo pasto e vedrete a parità di altre condizioni, che questa strategia da sola vi porterà molto più avanti nello sviluppo muscolare.


Personal Trainer ISSA, Abilitazione Fitness First, Pilates Certification AMF
infonull@nullbodybuildingrealista.it
   sito web di riferimento


Lascia il tuo commento