EAN: 0000938126772

Scopri tutti i prodotti presenti in:
Benessere (99)
    Acidi Grassi (11)
Se lo ordini adesso verrà evaso entro: martedì 9 marzo.

ALA FX 100 cps

€ 18,32 anziché € 22,9 (-20%)
WEEK-END promo ogni venerdì dalle 18:00
Anderson
In evidenza da Anderson

(Capsule) 1 pz. da 45 g, pubblicato il 16/10/2011 — Caratteristiche Acido Alfa Lipoico 3 mg -  anche noto come acido tiottico, per anni si è considerato esclusivamente per la sua azione di cofattore enzimatico nella reazione di decarbossilazione ossidativa  del piruvato, dell'alfa chetoglutarato e degli aminoacidi a catena ramificata, tralasciando invece quello che è oggi il motivo del suo principale utilizzo: il potere antiossidante. Fermo...Vedi tutto

Gratis da € 100 di prodotti a scelta tra: t-shirt, shaker o campioni
Trasporto gratuito da € 29,9 incluso il pagamento in contrassegno

ALA FX 100 cps contiene:

45 g
Neutro
Dose/porzione riferimento*: 1 g
Dosi per unità di vendita**: 45
Energia per dose/porzione
Apporto calorico: 0 Kcal (0 Kj)
     Derivanti dai grasssi: 0 Kcal (0 Kj)
  Dose 1 g 100 g
Energia 0 Kcal 0 Kcal
Proteine 0 g 0 g
Carboidrati 0 g 0 g
Acido alfa lipoico 300 mg 30000 mg
Vitamina e 12 mg 1200 mg
Coenzima q10 10 mg 1000 mg
Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
* la dose/porzione espressa è puramente indicativa, può variare da quella effettivamente impressa sulla confezione del prodotto.
** stima approssimativa matematica.

ALA FX 100 cps.

Caratteristiche
Acido Alfa Lipoico 300mg -  anche noto come acido tiottico, per anni si è considerato esclusivamente per la sua azione di cofattore enzimatico nella reazione di decarbossilazione ossidativa  del piruvato, dell'alfa chetoglutarato e degli aminoacidi a catena ramificata, tralasciando invece quello che è oggi il motivo del suo principale utilizzo: il potere antiossidante. Fermo restando il suo ruolo chiave come cofattore del metabolismo ossidativo, garantendo quindi il corretto flusso energetico,  l'acido alfa lipoico rientra anche nel potenziale antiossidante dell'organismo, tanto da esser stato definito il principe degli antiossidanti,  per il suo ruolo diretto nel controllo dei ROS (specie reattive dell'ossigeno), e per la sua capacità rigenerativa di altre molecole chiave nella protezione dallo stress ossidativo, come la Vitamina E, la vitamina C e il glutatione. Recentemente, inoltre, si è osservato come l'acido lipoico possa garantire un migliore uptake del glucosio cellulare, coadiuvando il segnale insulinico. Tutte queste caratteristiche hanno portato i vari ricercatori a sperimentazioni in campo clinico, ottenendo importantissimi risultati nel trattamento delle patologie da danno ossidativo, come la neuropatia diabetica, la malattia di Alzheimer, la sclerosi multipla, le patologie cardiovascolari aterosclerotiche e quelle epatiche.
Inoltre il suo buon assorbimento intestinale, e la biodisponibilità attestata intorno al 30/40%, fanno dell'integratore orale, un'ottima fonte di acido lipoico (migliore di quella alimentare).
I benefici proposti in campo sportivo dalle case produttrici, molti dei quali non suffragati dalla letteratura scientifica, dovrebbero interessare l'aumento di massa magra, la diminuzione di massa grassa, la protezione del muscolo dal danno ossidativo, e l'ottimizzazione della fase di recupero.
Molti studi mostrano come l'integrazione di antiossidanti, soprattutto se assunti insieme, possa migliorare notevolmente le capacità antiossidanti dell'organismo e contrastare il danno ossidativo che generalmente si verifica in seguito ad un'intensa attività fisica; di conseguenza questi integratori contribuirscono a ridurre la sensazione di fatica e migliorare la fase di recupero.

Vitamina E 15 mg- è presente in natura con 8 diverse forme, tra le quali la più attiva biologicamente è l'alfa tocoferolo. Questa vitamina liposolubile è introdotta tramite la dieta (olio di oliva, semi oleosi, alcuni cereali), e assorbita a livello del tenue con un meccanismo di diffusione passiva mediato dai sali biliari, con un efficienza del 30 / 40 %. Prima attraverso il sistema linfatico, poi tramite il torrente circolatorio associata alle lipoproteine, la vitamina E giunge al fegato e ad altri tessuti, prevalentemente tessuto adiposo, muscolo e ghiandola surrenale, dove può svolgere la propria attività biologica. Il ruolo fondamentale della vitamina E è sicuramente quello antiossidante, prevenendo dall'ossidazione i PUFA (acidi grassi polinsaturi) presenti abbondantemente a livello delle membrane e preservando di conseguenza la funzionalità cellulare. In questa reazione, tuttavia, l'alfa tocoferolo si ossida ed il radicale alfa tocoferossilico perde le sue capacità antiossidanti, che fortunatamente vengono prevalentemente ripristinate dalla vitamina C ma anche dal coenzima Q10 e dall'acido lipoico. Molteplici sono le applicazioni della vitamina E in campo clinico, essendosi dimostrata utile nel migliorare le patologie da stress ossidativo, alcune delle quali molto gravi come il cancro. Numerosi studi, inoltre, stanno valutando il suo potenziale effetto terapeutico nei confronti delle patologie cardiovascolari ed aterosclerotiche.
Nella pratica sportiva la vitamina E, associata anche ad altri antiossidanti, ha dimostrato un successo assoluto nella riduzione dei marker ossidativi, attenuando la sensazione di fatica ed il danno muscolare, potenziando le capacità antiossidanti dell'organismo e, in alcuni studi, migliorando anche le capacità aerobiche.
Questi studi, tuttavia, utilizzano un dosaggio nettamente superiore (300mg/die) ai 10 - 12 mg stimati per il fabbisogno quotidiano, tenendo conto che questo può essere soggetto ad un incremento correlato all'introito di acidi grassi polinsaturi con la dieta ed allo stile di vita.
In genere dosaggi giornalieri fino a 800 mg/U.I. non determinano alcun effetto indesiderato.
Coenzima Q10 10mg- appartenente al gruppo degli ubichinoni, viene sintetizzato dal nostro organismo, ma la sua produzione diminuisce con l'avanzare dell'età. Inoltre, data la partecipazione del HMG-CoA reduttasi nella sua sintesi, le statine, comunemente utilizzate per ridurre i livelli di colesterolo, potrebbero indurre un abbassamento della concentrazione di questa molecola. In questi casi può divenire necessaria l'integrazione. Al pari delle vitamine liposolubili, l'assorbimento a livello del tenue del coenzima Q10 è favorito dalla presenza di grassi alimentari.
Particolarmente concentrato nei tessuti ad alta capacità aerobica come il cuore, il coenzima Q 10 agisce come trasportatore di elettroni, necessario a garantire la produzione di ATP dalla catena respiratoria, e al contempo come potente molecola antiossidante, coadiuvando la vitamina E nella prevenzione della perossidazione lipidica. La sua supplementazione è risultata utile nel trattamento delle cardiomiopatie, delle patologie aterosclerotiche, neurodegenerative e tumorali (visto il suo potenziale effetto anti-angiogenico).
Nella pratica sportiva, supplementeazioni comprese tra 150 e 300mg al giorno per almeno 2 settimane, si sono dimostrate efficaci nel ridurre i markers di danno muscolare (creatinkinasi e mioglobina), di danno ossidativo (malondialdeide) e di conseguenza la sensazione di fatica.
Il fabbisogno giornaliero è di circa 5mg, ma questo sale a 50mg superati i 35 anni.

Dose consigliata: 1 capsula al giorno.

Tags del prodotto legati con altri articoli

Utilizza i tags per navigare tra i prodotti simili e scoprire così le affinità con la tua scelta.

In evidenza da Anderson

Webnutrition

Presenti sul mercato dal "lontano" 2000 proponiamo solo integratori notficati al ministero della sanità.

Chi siamo
Ordini e annullamenti
Spedizionieri e tracking codes
Modalità di pagamento
Servizio clienti
Privacy policy
Cookie policy

Social: Facebook

Mailnutrition & Week-end

Logo newsletter

Per essere informato sulle novità, Mailnutrition, e per l'accesso a promozioni esclusive nei week-end.

Webnutrition è: Ad-hoc S.a.s. - C.F. e P.Iva 02097740126
Servizio clienti: 0332.156.10.67 | WhatsApp: +39 392 565 692 3 - Disclaimer